Formentera e le spiaggia più bella d’Europa

Trascorrere qualche giorno a Formentera, la più piccola delle Isole Baleari, è un’esperienza che lascia nella memoria panorami incancellabili e tramonti mozzafiato. Vero protagonista dell’isola è il mare e le spiagge da sogno: un angolo di Caraibi a un’ora di volo. Secondo le famose Rough Guides si trova proprio a Formentera la spiaggia più bella d’Europa, la spiaggia di Ses Illetes.

Formentera, spiaggiaFormentera, foto di Nacho Pintos

Oltre al relax in spiaggia ci sono diverse attività sportive legate al mare che trovano a Formentera il luogo ideale.

Vela, immersioni e kayak

Sono numerosi i motivi che rendono Formentera un piccolo paradiso per gli appassionati di vela. Primo tra tutti lo splendore delle acque, reso ancor più suggestivo dallo spettacolo di insenature in cui si susseguono spiagge paradisiache e scogliere a picco sul mare. Oltre alle bellezze paesaggistiche, a rendere Formentera luogo ideale per la vela è la posizione privilegiata a poca distanza da Ibiza, dettaglio che permette di raggiungere l’isola della movida in solo due ore di navigazione.

A favorire i velisti sono anche i venti, che d’estate raggiungono un massimo di 15 nodi – potenza adatta anche per i meno esperti – e d’inverno possono superare i 30 nodi per il diletto dei navigatori più avventurosi. Chi si trova in vacanza a Formentera e vuole cimentarsi con la vela, può rivolgersi al Centro Nautico (C/ Almadrava nº60 – La Savina) che tiene corsi per adulti e bambini, oltre a organizzare escursioni.

La vela è di sicuro un’attività emozionante ma il fiore all’occhiello tra gli sport acquatici a Formentera è l’immersione subacquea. La ricchezza dei fondali marini che circondano l’isola rende questa disciplina un’esperienza straordinaria. La visibilità cambia naturalmente a seconda della stagione, ma è sempre eccellente e in taluni casi raggiunge i 50 metri. Ottimale è la temperatura dell’acqua che varia dai 30 gradi estivi ai 15 gradi in inverno. Chi ha la fortuna di potersi immergere nei fondali dell’isola potrà ammirare grotte, decine di specie di pesci e distese di praterie di posidonia, considerate tra le meglio conservate nel Mediterraneo.

Tra le attività acquatiche più praticate c’è anche il kayak, sport che permette di visitare angoli di Formentera altrimenti irraggiungibili. Per gli appassionati del genere, il già citato Centro Nautico organizza gite che prevedono vari tragitti a seconda delle condizioni climatiche. Uno dei percorsi più originali è la Nocturna de Luna Llena, spettacolare escursione sotto la luce della luna piena.

Completano la gamma di sport acquatici praticabili a Formentera il kitesurf e il windsurf. In alcune zone dell’isola, come la costa del Migjorn, le onde sono davvero buone, caratteristica nota a pochi turisti.

Curiosità su Formentera

Negli anni 60 Formentera è stata meta prediletta delle comunità hippy, stabilitesi in vecchi mulini precedentemente utilizzati per fare la farina. Uno dei mulini ha ospitato Bob Dylan.

Formentera: come arrivare

A Formentera non esistono scali aeroportuali. Per raggiungere l’isola, partendo dall’Italia, l’ideale è atterrare nella vicina Ibiza. Le due isole sono collegate da un servizio quotidiano di traghetti gestito dalle compagnie Trasmapi e Balearia.

Dove dormire

Come il resto delle Baleari, Formentera offre alloggi di ogni tipo tra cui hotel, ostelli e appartamenti. Nei periodi di alta stagione occorre prenotare in anticipo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *